Le Aree di Ricerca

Gli interessi del CORILA coprono, in senso interdisciplinare, le discipline scientifiche di interesse per il sistema lagunare di Venezia, suddivise in quattro principali Aree tematiche: Economia e aspetti sociali, Architettura e beni culturali, Processi ambientali, Gestione dei dati. 


Economia e aspetti sociali  

La ricchezza di Venezia si è sviluppata in un ambiente naturale antropizzato da oltre mille anni, scenario di molteplici e talvolta radicali trasformazioni. La storia socio-economica della città si affianca a quella dell’evoluzione dell’ambiente e solo la loro visione d’insieme permette la comprensione delle caratteristiche dello sviluppo sostenibile  delle attività economiche e produttive.
La ricerca scientifica fornisce gli elementi per una accurata analisi e previsione delle modificazioni economico-sociali indotte, ad esempio, dal riutilizzo delle aree di Porto Marghera, dalle attività nel Centro storico, dalle risorse portuali, dalla realizzazione di nuove infrastrutture, e mira in particolare ad analizzare il rapporto costi-benefici delle opere per la salvaguardia della città e della laguna.


Architettura e beni culturali  

A Venezia si condensa un millennio di Architettura, con un patrimonio perfettamente integro di tipologie urbane ed edilizie dal medio evo all’epoca moderna. La conservazione e la difesa di questo bene unico al mondo è inscindibile da un forte ruolo funzionale ed urbano della città e delle isole, non come luogo solamente da visitare, ma da vivere. Decisioni attente devono essere prese nella conservazione dei manufatti, con oculati ed efficaci interventi di restauro delle strutture e dei rivestimenti, ma anche negli adeguamenti della topografia al crescere del livello dell’acqua, e in generale in tutti gli interventi che modifichino l’aspetto funzionale-scenografico della città.


Processi ambientali  

Lo studio dell’ambiente richiede una forte relazione tra diverse discipline, come nella realtà sono tra loro strettamente interconnessi i processi ambientali. La Laguna è un’area di transizione, dove sussistono diversi ecosistemi e dove la naturalità è da secoli gestita dall’intervento umano. Alcuni processi evolutivi della Laguna avvengono in scale temporali rapide e la conoscenza dei processi deve essere molto dettagliata per poter gestire adeguatamente l’ambiente.
Le ricerche mirano alla comprensione dei meccanismi funzionali dei diversi processi e a studiarne le interconnessioni: la Laguna di Venezia rappresenta il laboratorio ideale per lo studio di queste tematiche, in un approccio integrato fra diverse competenze scientifiche.
Tra gli argomenti di grande attualità vi sono, ad esempio, lo studio della morfodinamica, dei processi climatici, la contaminazione chimica secondaria e la biotossicità degli inquinanti, la funzione della biodiversità e le capacità autodepurative del sistema naturale. In alcuni casi, serve dare una quantificazione precisa di fenomeni noti nei loro meccanismi di base, in altri è necessario comprenderli, prima di realizzare analisi e monitoraggi più estesi.


Gestione dei dati 

Strumento indispensabile per una ricerca integrata ed interdisciplinare è una gestione opportuna delle informazioni derivate dalle ricerche.
Le più aggiornate tecnologie informatiche devono essere messe a disposizione dei ricercatori come strumenti utili alle ricerche, ma anche per la diffusione dei risultati alle Amministrazioni ed ai cittadini. Uno specifico settore del CORILA si occupa sia della gestione dei dati e dei risultati delle ricerche, sia dello sviluppo di nuove applicazioni.