Programma di Ricerca con il Magistrato alle Acque

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il CORILA organizza in 6 Linee di Ricerca la partecipazione dei propri enti scientifici associati, con l’ulteriore collaborazione di altre primarie istituzioni e personalità scientifiche nazionali ed internazionali.
Il valore complessivo del Programma sfiora i 2 milioni di Euro, con un cofinanziamento pari ad oltre il 50% dei fondi messi a disposizione dal Magistrato alle Acque.
 
Linee di Ricerca
 
Linea 1
Analisi delle componenti a scala locale del relative sea level rise alla luce degli scenari globali di sviluppo futuro considerati dall’IPCC. Indagine nel sottosuolo olocenico.
Responsabile scientifico dott. Luigi Tosi, ISMAR-CNR.
 
Linea 2
Analisi delle componenti a scala locale del relative sea level rise alla luce degli scenari globali di sviluppo futuro considerati dall’IPCC. La mitigazione mediante sollevamento antropico.
Responsabile scientifico dott. Piero Teatini, DMMMSA-UNIPD.
 
Linea 3
Il trasporto solido dalla laguna al mare in differenti scenari di livelli marini e di uso dei mezzi di regolazione delle maree.
Responsabile scientifico dott. Luca Zaggia, ISMAR-CNR.
 
Linea 4
Conservazione ed evoluzione degli habitat lagunari: effetti dei cambiamenti climatici e delle misure di adattamento.
Responsabile scientifico dott. Fabio Pranovi, DSA-UNIVE.
 
Linea 5
Biodisponibilità e biotossicità dei contaminanti lagunari ed evoluzione normativa.
Responsabile scientifico dott. Warren Cairns, IDPA-CNR.
 
Linea 6
Il paesaggio lagunare e la pianificazione degli usi antropici nel quadro dei cambiamenti e delle misure di adattamento e mitigazione. Pianificazione e recupero delle aree prospicienti le bocche di porto interessate agli interventi di regolazione delle maree.
Responsabili scientifici proff. Domenico Patassini e Laura Zampieri, IUAV.
 
Linea 7
Il paesaggio lagunare e la pianificazione degli usi antropici nel quadro dei cambiamenti e delle misure di adattamento e mitigazione. Riqualificazione e riprogettazione di alcune aree di terraferma prospicienti la laguna di Venezia.
Responsabile scientifico prof. Stefano Rocchetto, IUAV.
 
Linea 8
Il paesaggio lagunare e la pianificazione degli usi antropici nel quadro dei cambiamenti e delle misure di adattamento e mitigazione. Studio di fattibilità sul recupero e destinazione di Porto Marghera dal punto di vista economico-urbano considerando in modo approfondito anche i problemi ambientali.
Responsabile scientifico prof.ssa Margherita Turvani, IUAV.