Urban Heat Island

Il progetto UHI (Urban Heat Islands) è finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Central Europe 2007/2013 e ha come obiettivo generale lo studio del fenomeno delle “Isole urbane di calore”. Il progetto si propone di analizzare tale fenomeno e trovare le misure volte alla sua mitigazione attraverso una più efficace gestione del rischio per la salute umana, l’inserimento di misure preventive di allerta nei sistemi di protezione civile vigenti e di riduzione e contenimento del fenomeno.

Partnership

ARPA Emilia Romagna (Italia), capofila
Regione Veneto (Italia)
Regione Emilia Romagna (Italia)
CORILA (Italia)
Università di Karlsruhe (Institute of Technology) (Germania)
Municipalità di Stoccarda (Germania)
Università di Freiburg (Meteorological Institute) (Germania)
Accademia delle scienze della Polonia (Institute of Geography and Spatial Organization) (Polonia)
Nofer Institute of Occupational Health (Polonia)
Università di Vienna (Dept. Of Buildings Physics and Building Ecology) (Austria)
Dipartimento municipale 22 di Vienna (Environmental protection Dept in Vienna) (Austria)
Servizio Meteorologico Ungherese (Ungheria)
Università Charles di Praga (Faculty of Mathematics and Physics) (Repubblica Ceca)
Città di Praga (City Development Authority) (Repubblica Ceca)
Istituto Idro - meteorologico della Repubblica Ceca (Repubblica Ceca)
Accademia delle scienze ed arti Slovena (Scientific Research Centre) (Slovenia)
Municipalità di Lubiana (Slovenia)

Obiettivi

Il progetto UHI ha l’obiettivo di analizzare il fenomeno delle “Isole urbane di calore” al fine definire politiche e avviare iniziative a livello transnazionale per la prevenzione, l'adattamento e la mitigazione dei rischi connessi con gli aumenti delle temperature nei centri abitati.
Questo sarà attuato anche tracciando opportuni modelli di edificazione e trasformazione delle aree urbane e proponendo idonee misure, normative e progettuali, da inserire negli strumenti di pianificazione territoriale e urbanistica.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:
- la migliore conoscenza del fenomeno UHI, dei rischi a esso connesso e delle sue interazioni con i cambiamenti climatici anche attraverso l’analisi delle politiche europee ai vari livelli di governo;
- la definizione di opportune strategie per la mitigazione del fenomeno UHI e l'adattamento agli effetti da esso generati, anche tramite l’approfondimento e lo studio di tecniche mirate;
- lo sviluppo di nuove proposte per una migliore “governance” del territorio e una più efficace gestione del rischio per la salute umana, attraverso l’inserimento di misure preventive di allerta/riduzione/contenimento sistemi di protezioni civili vigenti;
- la definizione di metodologie e opportune politiche urbanistiche e di edificazione/recupero, atte a ridurre effetti e conseguenze del fenomeno UHI, nell’ambito degli strumenti di pianificazione territoriale/urbanistica;
- la sperimentazione di soluzioni concrete, applicabili nella situazione territoriale di riferimento, finalizzate al contenimento del fenomeno UHI e alla creazione di una rete permanente per il monitoraggio.

Risultati attesi

- Realizzazione del Manuale Regionale (handbook), che dovrà contenere soluzioni tipo ed indicazioni di tecnica urbanistica applicabili nel contesto territoriale di riferimento.
- Attivazione di un sistema “Decision Support System” (DSS) validato a livello transnazionale per guidare i decisori politici nella definizione di politiche di pianificazione urbana in grado di mitigare il fenomeno delle isole di calore
- Studio di fattibilità di pianificazione urbana: azione pilota di mitigazione e adattamento in otto città pilota dell’Europa centrale
- Campagna di informazione relativo al problema delle isole di calore e ad un portafoglio di strategie per contrastare tale fenomeno

Materiali

Poster del progetto

Roll-up del progetto

Il sito internet del progetto è www.eu-uhi.eu