NASCUM

Il Progetto NASCUM (North Adriatic Surface Current Mapping - Monitoraggio della corrente marina costiera dell'Alto Adriatico) è co-finanziato dal programma di iniziativa comunitaria INTERREG IIIA Transfrontaliero Adriatico (Asse 1 “Tutela e valorizzazione ambientale, culturale ed infrastrutturale del territorio transfrontaliero"), è coordinato da CORILA e riguarda interventi di interesse prevalentemente pubblico, anche di carattere infrastrutturale, relativamente alla gestione integrata dell’ambiente, energia, trasporti, telecomunicazioni, assetto del territorio e cultura.
L'obiettivo generale è "promuovere lo sviluppo socio-economico e la cooperazione tra i Paesi dell'Area Adriatica".

Lead Partner: CORILA
Partner italiani: CNR-ISMAR-Venezia, OGS Trieste
Partner Croati: IZOR, Split (Istituto di oceanografia e scienze marine, Spalato); CMR Rovinj(Centro per le ricerche marine Ruder Boskovic)
Le attività del progetto hanno i seguenti scopi:
- caratterizzazione della circolazione superficiale dell’Alto Adriatico tramite l’uso di radar HF
- determinazione della tendenza evolutiva dei principali elementi morfologici costieri in funzione del campo di corrente responsabile dei fenomeni di erosione e deposizione
- valutazione del possibile alto rischio di inquinamento oil spilling.