GreenHull: si è tenuta la conferenza finale di progetto

Si è chiuso venerdì a Pirano, presso il Nacionalni inštitut za biologijo, il progetto GreenHulll, sostenuto dal programma di cooperativa Interreg V-A Italy-Slovenia finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, del quale CORILA è partner.

GreenHull ha sviluppato un sistema integrato innovativo per una veloce rimozione delle incrostazioni biologiche ( #biofouling ) dalle carene delle #imbarcazioni e dalle superfici sommerse, senza ricorrere al rimessaggio della #barca e senza rilascio di materiale inquinante in acqua, grazie a un #ROV con sistema pulente, collegato ad un impianto di #depurazione modulare delle acque reflue in grado di operare in “logica circolare” ed in conformità con i requisiti di legge.

GreenHull è un’alternativa smart per la rimozione del biofouling, permettendo la pulizia delle imbarcazioni totalmente in acqua, senza il bisogno di sollevarle, con conseguenti #risparmi di tempi e di costi. Riduce inoltre i consumi di #carburante, perchè – grazie all’eliminazione del biofouling – si riduce l’attrito della nave: rimuovendo le incrostazioni, infatti, le #emissioni di gas di scarico diminuiscono fino al 12%. La tecnologia di GreenHull può essere applicata non solo sugli scafi, ma anche su tutte le strutture subacquee artificiali e barriere fisse sommerse.

http://www.greenhull.eu/

 

Evento conclusivo

ROV